Image Alt

Ricerca storica

Una delle priorità di ARTECA è la ricerca e l’approfondimento delle fonti storiche e letterarie che forniscono

il supporto necessario per uniformare le attività dell’Associazione, ma anche la valutazione, approvazione e successiva implementazione dei progetti di ricerca, approfondimento e ricostruzione storica.

Una costante opera di controllo e vigilanza sulla qualità dei servizi e delle attività sociali inerenti la ricostruzione storica e la ricerca documentale e delle testimonianze espressive e orali è necessaria per conferire credibilità alle nostre attività e accrescere il patrimonio culturale della collettività.

Le esperte e gli esperti, esterni ed interni all’associazione, inoltre, preparano lezioni e organizzano laboratori attinenti le tematiche storiche.

Le mostre e i convegni

Convegno

Il più singolare paese d'Italia

8 luglio 2016

A vent’anni dal riconoscimento UNESCO: Strumenti e strategie per la riqualificazione e valorizzazione dei trulli di Alberobello.

Mostra

I trulli di Alberobello attraverso la letteratura di viaggio

“Il più singolare paese d’Italia” a vent’anni dal riconoscimento Unesco (1996-2016)
6 dicembre 2016 - 9 gennaio 2017

Allestimento museale temporaneo, quale ricostruzione illustrata degli eventi che hanno condotto la comunità di Alberobello a ottenere – nel 1996 – il riconoscimento UNESCO. Nello specifico, si è trattato di un’esposizione che ripercorre attraverso la documentazione originale (e in copia anastatica) e a mezzo di riproduzioni filmate (e multimediali) la storia del turismo ad Alberobello, (ossia da quando si attivarono – nel primo Novecento – i meccanismi per la promozione di una tutela dei trulli) attraverso gli scritti di viaggio dei visitatori del passato. La mostra è stata visitata da 2380 persone e si pregia di aver avuto il patrocinio del MIBACT, della Commissione Italiana Unesco, della Regione Puglia, della Città Metropolitana ed è stata finanziata dal Comune di Alberobello e dalla BCC di Alberobello.

Esposizione museale

Alberobello: un Museo di Storia e Costume

dal 28 maggio al 30 giugno 2017

Il progetto è stato finanziato dalla Regione Puglia a valere sul “Programma delle Attività Culturali per il triennio 2016/2018 ai sensi dell’art.4 della L.R. n.6/04”.

E’ stato istituito un Laboratorio del Costume Storico all’interno del quale si sono potuti realizzare alcuni abiti settecenteschi, sapientemente ricostruiti secondo le tipologie proprie dell’epoca di riferimento, con l’impiego di materiali e complementi di qualità e per mezzo di una realizzazione sartoriale di alto livello.

Tutto ciò ha permesso di conseguire l’obiettivo prefisso realizzando così un prodotto finale accurato ed elaborato fin nei minimi dettagli. I costumi realizzati sono stati oggetto dell’Esposizione Museale inaugurata il 28 maggio 2017 nel rione Aia Piccola del Comune di Alberobello.

Mostra

Tessuti di Pietra: la moda indossa i trulli di Alberobello

dal 27 maggio al 31 luglio 2018

Ricostruzione creativa (illustrata e animata) della moda che ha interessato la popolazione di questo villaggio all’epoca della fotografia in bianco e nero (dal primo Novecento agli anni Sessanta). Allestimento presso Casa d’Amore. Visite guidate per le scuole.

Articoli recenti